Parte il progetto dei giochi da tavolo a scuola

Prendono il via il 31 ottobre nelle prime classi coinvolte i turni  del “Laboratorio sui giochi da tavolo”, un progetto realizzato in collaborazione tra la scuola e l’Associazione genitori e finanziato da quest’ultima.

In ogni classe, dalle prime alle quinte, interverranno i ludologhi Oscar Suriano e Gionata Soletti, persone esperte nell’utilizzo dei giochi da tavolo come attività formativa per i ragazzi.

Gli incontri in programma sono 6 per classe (scarica qui la tabella con le date di ogni singola classe), si svolgeranno durante l’orario scolastico, e in uno di questi sarà presente anche la pedagogista Sara Evangelista.

Il progetto ha l’obiettivo di far conoscere ai bambini diversi giochi da tavolo che possono sviluppare competenze ed abilità di vario tipo. Per esempio: le capacità cognitive, la memoria, la riflessione, la concentrazione, la logica, la cooperazione e la socializzazione. “La nostra metodologia” spiegano i ludologhi Suriano e Soletti, “consente di utilizzare gli strumenti ludici per imparare, perché il gioco è uno strumento unico nel suo genere, utilissimo per allenare il cervello, capace di facilitare le relazioni tra i partecipanti, e soprattutto creare un ottimo contesto di apprendimento”.

Scarica qui la presentazione completa del progetto